Cos’è Anpas

Cos’è Anpas
Pubblica assistenza

Anpas Associazione di Volontariato

Vogliamo partecipare alla costruzione di una società più giusta e sviluppare una cultura della solidarietà

Le Pubbliche Assistenze nascono nel 1860 come Associazioni di volontariatolibere e laiche, sotto una grande molteplicità di nomi: Croce Verde, Croce Bianca, Croce D’Oro, Società di Salvamento, Fratellanza Militare, Fratellanza Popolare. Dalla Sicilia al Piemonte, unanimi nel loro impegno, le Pubbliche Assistenze hanno lo scopo di servire chiunque esprima un bisogno, senza porre condizioni all’aiuto prestato e dimostrandosi aperte a chiunque voglia prendervi parte.

 

Le loro radici storiche si ritrovano nelle “Società di Operaie Mutuo Soccorso”, attive negli stati sabaudi già dal 1848, che nascono come una forma di autotutela delle nuove classi di salariati ed operai nei confronti delle malattie, degli infortuni, della morte, ma anche rispetto alla necessità di formazione alle arti e mestieri.

 

Nel 1904 a Spoleto il IV Congresso Nazionale dà vita alla Federazione Nazionale delle Società di Pubblica Assistenza e Pubblico Soccorso, che nel 1911 ottiene il tanto atteso riconoscimento giuridico in Ente Morale.

“Non è che un dovere sociale questo e costa poco. Qualche milione di meno per la guerra e per la marina e sia erogato per l’assistenza gratuita dei poveri e degli infelici, le cui bocche valgono ben più di quelle dei cannoni e dei fucili in una specie di soccorso è ad esse ignota” Spoleto, 1904. Filippo Paletti, il presidente della pubblica assistenza Stella d’Italia

 

Sarà il fascismo a bloccare la crescita del movimento: il regime non poteva far continuare a vivere una realtà che per sua stessa natura ne rappresentava l’antitesi, in quanto portatrice di valori quali la solidarietà, la condivisione, il servizio disinteressato. Non è un caso infatti, se nel 1930, con il Regio Decreto n.84 del 12 febbraio, Vittorio Emanuele III deciderà di trasferire alla Croce Rossa Italiana tutte le competenze relative al soccorso e scioglierà tutte le associazioni prive di riconoscimenti giuridici.

Un’ulteriore e decisiva svolta è rappresentata nel 1987 dal Congresso Nazionale di Lerici: viene elaborato un nuovo statuto nazionale che, innanzitutto, modifica la denominazione stessa della Federazione. Nasce così l’ A.N.P.AS., Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

Chi siamo oggi?
Le pubbliche assistenze 
operano nell’ambito dell’emergenza sanitaria 118, del trasporto sanitario e sociale, della donazione del sangue, della protezione civile e antincendio, delle adozioni e della solidarietà internazionali, della formazione, del servizio civile, della mutualità e dell’aggregazione sociale, della promozione della solidarietà, della salvaguardia, difesa e soccorso animali.

Anpas Sicilia conta 42 pubbliche assistenze, 2000 volontari e 6000 soci sostenitori.

 

Anpas arriva in Sicilia nel 1992 e da allora si impegna ogni giorno per la costruzione di una società più giusta e solidale e per diffondere i valori di Anpas quindi l’uguaglianza, la fraternità, la gratuità, la solidarietà, la mutualità e la democrazia.

I volontari e le volontarie Anpas Sicilia sono uomini e donne che  decidono di aderire ai valori di Anpas, di esserne testimoni nella loro vita e si impegnano da cittadini attivi a diffonderli.

Anpas

Diventa Volontario/a

Hai l'opportunità di entrare a far parte dell'associazione di volontariato laica più grande d'Italia

Pubblica Assistenza

Potrai conoscere persone di tutte le età e di diverse culture, potrai imparare a fare cose importanti

L’ANPAS è un’organizzazione di volontariato senza fini di lucro diffusa su tutto il territorio italiano. Attualmente, ad essa aderiscono 880 pubbliche assistenze e 282 sezioni. A livello europeo Anpas fa parte della rete SAMI – Samaritan International.

Contatti

Via Sardegna, 36 Enna
Tel. +39.093529407
segreteria@anpas-sicilia.it
redazione@anpas-sicilia.it
Codice fiscale 97070810821