Anpas Sicilia propone a Crocetta un protocollo di legalità a Paternò

di Giovanni Albanese 

Venerdì 21 e sabato 22 dicembre in programma a Paternò la chiusura dell’anno sociale di Anpas Sicilia, l’associazione nazionale pubbliche assistenze che conta nell’Isola trentacinque associazioni in tutte le nove province, quattromila volontari e novemila soci-sostenitori. L’evento quest’anno s’interseca con le attività organizzate per festeggiare il ventennale di una delle pubbliche assistenze siciliane storiche, l’Apas Paternò.

Nella giornata di venerdì, alle ore 19 presso il Teatro Excelsior, importante momento per i volontari siciliani. Il sindaco di Saponara, Nicola Venuto, consegnerà un attestato di riconoscimento ai volontari di Anpas che intervennero lo scorso anno per supportare la popolazione del comune messinese colpito da una tragica alluvione il 22 novembre 2011. In quel contesto fu attivata anche la colonna mobile nazionale di Anpas Toscana, della quale saranno presenti i responsabili operativi Alessandro Moni ed Egidio Pellegatti. Interverranno anche il sindaco di Mirandola Maino Benatti e il responsabile di protezione civile Emilia Romagna Gigio Casetta. Anche loro testimonieranno sul modello di Anpas in protezione civile dopo l’ultima emergenza terremoto. Due comuni, Saponara e Mirandola, che hanno superato l’emergenza grazie al supporto dei volontari e che adesso si gemellano virtualmente nel segno di Anpas.

Sabato mattina alle ore 9, presso il Salone San Francesco alla Collina, convegno dal titolo “Le Pubbliche Assistenze in Sicilia: legalità nella Solidarietà”, che sarà presieduto dal sindaco di Paternò Mauro Mangano, dal presidente del Vol.Si Santo Carnazzo e il presidente di Anpas Nazionale Fausto Casini. Previsti gli interventi del presidente del Centro Studi del Parlamento della Legalità Nicola Mannino, del comandante della Polizia di Caltagirone Emilio Ruggeri e dell’assessore alla Legalità del comune di Cinisi Vincenzo Cusumano. A conclusione del convegno, al quale parteciperanno il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e gli assessori Lucia Borsellino e Nicolò Marino, il presidente di Anpas Sicilia Lorenzo Colaleo proporrà un protocollo di legalità per regolamentare i rapporti fra la Regione Siciliana e il terzo settore siciliano, spesso obiettivo di infiltrazioni delle criminalità. A moderare il convegno il giornalista Giampiero Gliubizzi.

La due giorni di Anpas a Paternò sarà trasmessa in diretta da Radio Anpas Sicilia, su www.radioanpassicilia.it, la web radio interamente gestita dai volontari sulla rete che compie un anno di attività dopo l’inaugurazione dello scorso dicembre a Marsala, grazie al finanziamento del progetto “Siculamente” da parte di Fondazione con il Sud.

L’Addetto Stampa
Giovanni Albanese
Cell. 340.5651083
Mail: albanesegio@yahoo.it