La Sardegna si mobilita per ritrovare Rossella Urru

 di Monica Zucca

Non tutti sono al corrente della vicenda di Rossella Urru e dei suoi due colleghi spagnoli Enric e Ainhoa. Per far conoscere meglio la storia di Rossella, il Comitato Spontaneo per la sua liberazione in collaborazione con il Comune di Samugheo ha programmato il 28 gennaio 2012 alle ore 17.00 presso la Palestra comunale di Samugheo un incontro con alcuni esponenti del Comitato per lo Sviluppo dei Popoli (CISP) e l'associazione Pitzinnos de su Mundu. Insieme (e soprattutto grazie a loro) conosceremo più dettagliatamente l'operato di Rossella e di tutti coloro che si impegnano quotidianamente per migliorare le condizioni di vita dei profughi saharawi, da più di 35 anni in esilio nel sud-ovest dell'Algeria. Quanti si sono chiesti in questi tre lunghi mesi che cosa facesse Rossella, avranno finalmente la risposta che stavano cercando.