"StraPalermo - corri StrapapÓ", un servizio speciale per papÓ "smarriti"

Palermo - La quarta edizione della “StraPalermo – Corri Strapapà” è stata senz’altro la manifestazione sportiva, da tenersi all’aperto su strade cittadine, più riuscita che sia mai stata realizzata a Palermo. 25000 persone per una semplice corsa a piedi non si erano mai viste in città. La macchina organizzativa è stata realizzata grazie a una fitta rete di associazioni di volontariato che hanno collaborato assieme per l’attuazione dei dispositivi di safety. Sono stati 83 i volontari di protezione civile che, posizionati lungo il percorso, hanno svolto i compiti di assistenza, instradamento e regolamentazione dei flussi.

Dopo l'esperienza dello scorso anno che aveva visto diversi bambini perdere di vista il proprio papà, quest'anno - anche grazie all'intuizione dei volontari - si è pensato di lavorare preventivamente. Un audio è stato diffuso nell'arco di tutta la corsa in cui si diceva ai papà che, qualora si fossero smarriti, avrebbero trovato il proprio bambinp ad aspettarli al centro radio allestito per l'occasione. 
Proprio così: per non destare inutili allarmismi, il messaggio audio informava in maniera giocosa della possibilita che a smarrirsi questa volta fossero i genitori e non i figli.
Durante lo svolgimento della Strapapà, i bambini si sono rivolti ai volontari in postazione fissa lungo il percorso, che a sua volta hanno avvertito il coordinatore radio della presenza del bambino. Un volontario-transfer ha poi raggiunto il bimbo e lo ha accompagnato al centro radio.
“E’ stata davvero un’idea funzionale oltre che simpatica – dice Sonia Pecorella della pubblica assistenza LeAli, che si è occupato del coordinamento safety – Informare i partecipanti della possibilità che si potesse smarrire un genitore ha facilitato le operazioni di ricongiungimento. Ci siamo ritrovati i genitori al centro radio fin da subito. A noi è bastato diramare la nota ai volontari e rassicurare i genitori che un volontario - transfer stava accompagnando il proprio bambino al centro radio”.
Sono stati 5 i bambini smarriti e ritrovati.