Catania, l'assistenza sanitaria alla partita di rugby Italia - Fiji

50 volontari tra soccorritori, medici e infermieri, 8 ambulanze di cui 2 a bordo campo per la partita della nazionale italiana di rugby che, oggi, ha disputato l’incontro a Catania contro le isole Fiji.
L’assistenza sanitaria dell’evento è stata affidata alle pubbliche assistenze Anpas Sicilia (Sicilia emergenza One, Pegaso Onlus di Messina e Apas Paternò).
Diversi gli interventi fatti dai volontari, impegnati dalle 10 di questa mattina e fino alla fine della manifestazione.
«Siamo onorati che abbiano scelto le pubbliche assistenze per svolgere questo tipo di servizio - ha dichiarato Lorenzo Colaleo, presidente Anpas Sicilia - non è la prima volta che ci viene affidata l’organizzazione sanitaria di maxi eventi, come lo scorso giugno con il radio Italia live a Palermo, o che si partecipi a manifestazioni rilevanti con volontari professionali, come al G7 di Taormina. È senza dubbio il segno che il nostro è un movimento sempre più radicato nel territorio, affidabile e trasparente e che abbiamo avuto ragione a investire sulla formazione sanitaria dei volontari, volendo fortemente il decreto assessoriale del settembre 2011.»