Terremoto centro italia: l'attività dei volontari di Anpas Sicilia

Enna, 19 dicembre 2016 (di Miriam Colaleo) -  A seguito degli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale il 30 ottobre, i volontari Anpas continuano a portare assistenza alla popolazione colpita dal sisma. Anpas dopo aver chiuso le  due aree di ammassamento volontari a Foligno e a Macerata, sta gestendo i campi di Norcia e Tolentino.
Mentre si fa assistenza nei comuni e nelle frazioni di Castelsantangelo sul Nera, Fiastra, Sefro, Cessa Palombo, Tolentino, Cingoli e Fabriano.
A Norcia è operativo il modulo cucina già dal 26 ottobre.

La sala operativa di Anpas Sicilia è stata aperta già dal 30 Ottobre ed è ancora attiva per coordinare i volontari e le partenze. 

 

30 Dicembre - Una storia di solidarietà che parte da lontano questa settimana: a dare assistenza alle popolazioni colpite dal sisma anche due migranti che coinvolti dal progetto "insieme a te", finanziato da Fondazione con il Sud, sono poi diventati volontari della pubblica assistenza Paceco Soccorso di Trapani. 

Barry Amadou e Banka Amadou saranno al campo di Norcia dal 31 al 7 Gennaio insieme ai colleghi di Paceco Soccorso e ai volontari di Apas Paternò. 

Con questa sono 11 le partenze di Anpas Sicilia dall'inizio dell'emergenza, per un totale di 55 volontari impegnati. 

17 Dicembre - Un'altra partenza per i volontari di Anpas Sicilia che dal 17 dicembre al 23 dicembre saranno impegnati al campo di Norcia per continuare a dare assistenza alla popolazione colpita dal sisma.

Sei volontari delle pubbliche assistenze Croce Bianca e UGES SOS di Palermo e di Rivivere a colori Saponara presteranno servizio al campo nel settore logistico, in cucina e in segreteria. 

Dall'inizio dell'emergenza  sono più di 50 i volontari di Anpas Sicilia che hanno dato assistenza in centro Italia. 

Foto: Marco Lattanzi (via Anpas)

3 Dicembre - Sono partiti in otto dalla Sicilia già venerdì pomeriggio per il consueto cambio turno del sabato mattina a Norcia. Due volontari si occuperanno di segreteria mentre gli altri saranno impegnati in attività logistiche, comunicazione e di supporto alla cucina. 

Le pubbliche assistenze da cui sono partiti sono quelle di Enna, Cerami, Solarino e Santa Croce Camerina. I volontari di Cerami e Santa Croce Camerina, prima della partenza, sono stati ricevuti dai sindaci dei rispettivi comuni che hanno voluto così augurare un buon lavoro e mostrare la loro solidarietà verso le zone colpite dal sisma.

Foto: Anpas

18 Novembre - In partenza per le zone del centro Italia colpite dal sisma altri 7 volontari di Anpas Sicilia, delle pubbliche assistenze Apas Paternò e VSPC Noto. 

I volontari, che arriveranno domani ai campi Anpas di Norcia e Foligno, sostituiranno i colleghi che da sabato scorso danno assistenza alla popolazione.

 

5 Novembre - Sono arrivati questa mattina, a Foligno e Norcia, due squadre di volontari di Anpas Sicilia delle pubbliche assistenze AVISP Prizzi (PA) e Pegaso onlus Messina. 

I sei volontari saranno una settimana all'interno dei due campi Anpas e si occuperanno della cucina. 

 

Foto: Anpas informa

Per ulteriori aggiornamento sui campi Anpas, qui